Share this page

Se sei qui è probabile che vuoi saperne di più su questo blog, o semplicemente che ti piacciono le foto. Se è per le foto, buona visione! Se è per il blog… ecco la nostra storia in breve.

1Siamo quattro amici, siamo italiani. Siamo amici da circa 20 anni. Siamo cresciuti in posti diversi del Sud; le nostre radici sono tra Campania e Puglia. Poi abbiamo girato il mondo per lavoro. Ci siamo anche conosciuti sul lavoro. Quando parliamo di viaggi non ci riferiamo alla trasferta settimanale: infatti abbiamo trascorso mesi o addirittura anni in posti come California, Texas, Carolina del Nord, Londra, Stoccolma, Stoccarda, Irlanda. Abbiamo vissuto in questi posti. Ovviamente abbiamo anche viaggiato per diporto. Il mondo è così bello e interessante nella sua sconfinata varietà che non ci si stanca mai di viaggiare, almeno non per un paio di vite. Ovviamente abbiamo viaggiato anche in tanti posti in Italia: è un paese variegato come un continente, conseguenza naturale, buona o cattiva, della nostra storia. Ci piace viaggiare come modo di conoscere posti, persone, culture, cibo.

La Cattedrale di TraniL’effetto collaterale del viaggiare è che si comincia a guardare i “propri” posti, i posti dove si è cresciuti, con occhio diverso. E’ quello che è successo a noi. Quello che era normale, parte dell’ambiente e della vita quotidiana, diventa qualcosa di speciale, unico, quando osservato da un punto di vista diverso. Qualcosa che affascina e conquista chi lo vede e prova per la prima volta. Abbiamo provato questo sulla nostra pelle, guidandoci a vicenda nei “nostri” posti. E’ stata un’esperienza fantastica per tutti noi. Anzichè visitare un posto con l’approccio del turista con la guida di viaggio abbiamo avuto il privilegio di vivere l’esperienza dei “locali”, scoprire angoli speciali, la vecchia pasticceria, mangiare a quel ristorantino sulla spiaggetta nascosta sul mare, partecipare ai principali eventi che ogni anno coinvolgono tutta la città con i piccoli segreti per viverle al meglio, apprendere i motivi e la storia dietro la quotidianità odierna… in sintesi, vivere i luoghi come li vivono le persone del posto, apprendendo e facendo cose che nessuna guida o pacchetto turistico consentirebbe.

Castel del MontePerchè un blog? Perchè in inglese? E perchè adesso in italiano? Molto semplicemente, abbiamo sentito l’esigenza di condividere le nostre esperienze. Quando abbiamo riscoperto i nostri posti con occhi nuovi e assieme ad amici, non siamo riusciti a tenercelo per noi, per il semplice piacere di condividere i “nostri posti”. Considerati i nostri trascorsi di viaggi e conoscenze all’estero diversi nostri amici non parlano italiano (beh, alcuni dicono di parlarlo :-)). Inoltre riteniamo che ci sono alcuni aspetti del nostro Paese che sono poco conosciuti, quindi perchè limitarci al pubblico italiano? Così abbiamo iniziato in inglese; non è la nostra lingua madre, faremo degli errori, ma speriamo di riuscire comunque a trasmettere l’essenza e lo spirito della nostra esperienza. Una volta partiti, molti amici italiano che non parlano bene inglese ci hanno chiesto “perchè non in italiano”? In fondo, anche persone di altre regioni italiane possono trovare spunti nuovi nei nostri racconti. Quindi eccoci qui, con un blog bilingue e purtroppo solo ritagli di tempo per popolarlo!

Se hai letto fin qui devi essere veramente interessato (o interessata):-). Grazie per aver letto la nostra storia, e speriamo che il blog ti piaccia. Se vuoi lascia pure un commento; lo leggeremo di sicuro.

Ciao.

Cesare, Maria Pia, Monica, Vito

Santa Cesarea Terme