Napoli: sempre moderna, antica, controversa

pubblicato in: Notizie | 0
Share this page

 

Vista panoramica del Golfo di Napoli da Castel Sant'Elmo, lato est
Vista panoramica del Golfo di Napoli da Castel Sant’Elmo, lato est

 

Ho letto di recente questo simpatico articolo sul “Guardian” circa la Napoli moderna, e voglio parlarne qui in un breve articolo. Penso che l’articolo catturi piuttosto bene cosa si prova oggi a Napoli. Ci sono molte cose meravigliosamente belle come ci si aspetta in una delle storiche capitali d’Europa, ma ovviamente non sono tutte rose e fiori. E’ una città di contraddizioni, una città dove culture diverse si incontrano da 27 secoli. Proprio queste contraddizioni son una delle caratteristiche della città e uno dei motivi del suo fascino.

Un elemento dell’articolo su cui non tutti i napoletani sarebbero d’accordo è il giudizio completamente positivo dei 2 anni di attività del nuovo sindaco. La cittadinanza, affamata di rinnovamento, lo elesse quasi per acclamazione: il 65% dei voti è una percentuale decisamente alta. In effetti il sindaco ha fatto dei cambiamenti in meglio, ma nel tempo ha perso alcune sfide con l’”ecosistema amministrativo” con cui si deve confrontare, e quindi ha perso un po’ di efficacia. Penso che il bilancio sia abbastanza positivo, ma comunque molto meno di quanto i cittadini sperassero.

L’articolo, in inglese, è disponibile su http://www.theguardian.com/travel/2014/apr/26/naples-napoli-new-art-scene

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *